SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE IN OSTEOPATIA

TMO - Terapia Manuale Osteopatia

News Osteopatia

News Osteopatia

In questa sezione troverete alcuni articoli frutto della nostra esperienza, del nostro lavoro e delle nostre conoscenze...

Armonia Benesssere EnergiaIn condizioni fisiologiche la natura porta il canino a seguire la giunzione tra la parte anteriore e la parte posteriore del mascellare come canale di discesa. Se questo non avviene vuol dire che qualcosa è andato a disturbare questo naturale processo. Rimettere l’osso nelle condizioni di movimento più vicine alla sua fisiologia (come movimento globale, come elasticità ossea, come armonia delle sue diverse parti) potrà rimetterlo nelle condizioni di riprendere un processo fisiologico, ristabilirà la sua omeostasi.

Cuore felice“Cuore felice migliora la salute, umore triste prosciuga le ossa”

Il riso, questo suono che il bambino emette appena pochi mesi dopo la nascita e che la madre osserva con meraviglia, e inscritto nei nostri geni. Il professor Deray cita uno studio che conferma che le persone con una tendenza al riso hanno un particolare cromosoma che è più corto di quello di altri.

Il parto è imminente, siamo alla fine della gestazione e dobbiamo mettere la donna in condizione di poterlo affrontare nelle condizioni migliori e con le risorse migliori.

La difficoltà di questo trattamento parte dalla decisione del timing, dobbiamo scegliere una data che sia sufficientemente a ridosso del parto ma senza rischi eccessivi di non arrivare in tempo se la donna anticipa il termine.

gravidanza parto

Continuando il viaggio dei nove mesi della gravidanza, siamo finalmente arrivati al terzo trimestre e al trattamento successivo di preparazione al parto. In questo articolo parliamo di cosa controllare, quando e indicazione al trattamento.

gravidanza_terzo_trimestre.jpg

olismo 01Le notizie di questo mese si concentreranno su un elemento importante del trattamento osteopatico: l'olismo.
Il caso clinico è il seguente. Paziente di 25 anni, paramedico di ambulanza, che viene a consulto per dolori al ginocchio.
Durante la valutazione ortopedica, metto in evidenza un problema di tensione e squilibrio della regione lombare e in particolare di L3.

Spesso a conclusione di un trattamento osteopatico applico il tape elastico con l’intento di continuare a trasmettere una giusta informazione fasciale, fissare la o le correzioni cosi da limitare le recidive e ridurre i postumi di un trattamento nelle successive 24/48 h.

Tutte le applicazioni presenti in questi esempi salvo complicazioni di natura allergica vengono applicate per 4 max 5 giorni.

Vorrei descrivere il caso clinico della signora C.M. di 40 anni che da circa due settimane presenta una lombalgia acuta. Come per ogni mio paziente sono solito accoglierlo nella sala d’attesa, prima per stabilire un rapporto di fiducia ed empatia, ma soprattutto per iniziare l’osservazione che, nelle sue movenze ha già molto da raccontarmi.

Oggi vorrei porre l’accento su una questione importante che spesso si ha la tendenza a trascurare nel corso di un trattamento in studio. Si tratta del bilancio. Non del bilancio palpatorio, articolare passivo o attivo. Qui voglio piuttosto parlare della raccolta dell’anamnesi. Casi clinici analoghi a quello che vi presento ora ne vedo circa due al mese.

Continuiamo nel viaggio dei nove mesi della gravidanza: parliamo oggi delle indicazioni al trattamento nel secondo trimestre di gestazione.

gravidanza secondo trimestre

Struttura equilibrata + mobilità corretta = funzione ottimale.

Ogni perdita di mobilità delle articolazioni, dei muscoli, dei legamenti o dei visceri può provocare un disequilibrio dello stato di salute. Questo nello sportivo si manifesta attraverso diversi sintomi, dalla semplice contrattura al dolore cronico, che portano ad un cambiamento della performance.

Paziente prima del trattamentoCari amici

Vi presento oggi un caso clinico abbastanza classico. Il titolo potrebbe essere: “Le lesioni osteopatiche, o le disfunzioni cervico-dorsali e le loro ripercussioni sulla spalla”.

Anamnesi del paziente e bilancio

  • Paziente di 68 anni
  • elettricista in pensione

Il piccolo Louis Buongiorno a tutte e a tutti,

Voglio condividere con voi un’esperienza recente che riguarda un problema di sacro in un bambino di 17 giorni, al quale ho dato il nome di fantasia "Louis".

Ricevo il piccolo Louis insieme alla sua mamma per un consulto osteopatico richiesto per dei pianti importanti e un sonno disturbato. La sua nascita, avvenuta dopo 19 ore di contrazioni, è stata difficile perché il cordone ombelicale faceva un doppio giro attorno al collo e questo gli impediva la discesa nel bacino della mamma.

Capita frequentemente sentire, leggere o partecipare a confronti sul tema della tecnicità in osteopatia. Scuole di pensiero, approcci e applicazioni tecniche costituiscono un tema di discussione frequente e a volte anche animato.  Non è raro durante le lezioni che uno studente racconti una sua esperienza dove un suo collega metta in discussione e/o a confronto una tecnica o più semplicemente un approccio osteopatico. 

Abbiamo visto il mese scorso quali indicazioni di lavoro ci possono essere per un trattamento in previsione dell’inizio di una gravidanza. Ora analizzeremo che cosa possiamo fare durante la gravidanza. Parliamo di endogestazione, i nove mesi della gravidanza:

Linea_temporale_gravidanza_1.png

Attraverso questa newsletter periodica vi mostreremo cosa l’osteopatia può apportare nella vostra pratica quotidiana. Per parte mia, specializzato nell’insegnamento di tecniche di manipolazioni strutturali presso Fisiocorsi, i miei interventi e le mie informazioni saranno sempre in rapporto alla mia pratica quotidiana in studio, dunque estremamente concreti.

La gravidanza è un tempo carico di avvenimenti, emozioni, trasformazioni… fisiche, psichiche, ormonali, emozionali… E’ un periodo importante e molto delicato e come tale, con rispetto, va trattato e assecondato.

Un osteopata, specializzato in questo ambito molto particolare e delicato della vita di una donna, può essere la chiave vincente per una gestazione tranquilla e l’arrivo al parto nelle condizioni migliori che la situazione può permettere. Ma quando vederlo?

L’osteopatia, come molte altre discipline sanitarie, ha come obiettivo il benessere dell’individuo. L’approccio olistico che ne caratterizza la sua disciplina, mira a individuare la causa o le cause che generano il malessere psicofisico del paziente. L’osteopata in questo suo approccio, potrebbe essere paragonato al buon poliziotto “detective” che conduce la sua indagine alla ricerca del colpevole e relegare quest’ultimo alla giustizia “l’omeostasi”.

Assoluto: di cui l’esistenza o la realizzazione o il valore è indipendente da condizioni di tempo, di spazio, di conoscenza.

Universale: che si estende all’universo intero, che abbraccia la totalità degli esseri e delle cose. L’essere universale: il divino.